I 7 costi comuni di manutenzione del sito web che dovresti conoscere

i-7-costi-comuni-di-manutenzione-del-sito-web-che-dovresti-conoscere
Con 1,7 miliardi di siti web online oggi, le probabilità che tu abbia un sito web sono statisticamente alte.
Condividi questo articolo
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Come ogni webmaster sa, nella maggior parte dei casi, i costi di manutenzione del sito web e le spese di avvio possono essere piuttosto alte.

Non sei sicuro di quali tipi di costi di manutenzione dovresti prevedere? Ecco 7 spese comuni che dovresti conoscere.

Sommario dell'articolo

1. Registrazione del dominio

Il dominio o l’indirizzo web del tuo sito web è raramente gratuito e se lo è probabilmente si tratta di un servizio di qualità scadente. Certo, ci sono host web che pubblicizzano la registrazione del dominio gratuita ma comunque ti fanno pagare il servizio di hosting.

In genere, questa è solo un’offerta promozionale a tempo che gli host genereranno per fare profitto l’anno successivo, facendoti pagare un supplemento extra al primo rinnovo. Insomma un vecchissimo gioco delle tre carte in salsa digitale.

La registrazione / rinnovo del dominio (presso un fornitore serio) di solito oscilla tra i 15 e i 55 euro ogni anno in base al livello di servizio che si cerca.

2. Hosting

I file del tuo sito web devono risiedere da qualche parte, giusto? A meno che tu non preveda di ospitare autonomamente il tuo sito (cosa che non consigliamo a meno che tu non abbia un’infrastruttura delicata da dover curare online), dovrai accordarti con un host web.

Gli host web addebitano canoni mensili / annuali per ospitare il tuo sito. Per l’hosting dedicato, puoi spendere fino a 30 euro al mese e ottieni un servizio di fascia medio-bassa comunque sufficientemente performante.

Vale anche la pena notare quanto gli host web tendono ad aumentare i loro prezzi quando arriva il rinnovo. È una buona idea esserne consapevoli prima di investire.

3. Email personalizzata

La buona notizia è che la maggior parte degli host web offre server di posta elettronica gratuiti con il proprio abbonamento. La cattiva notizia è che alcuni non lo fanno e per quelli che non lo fanno, si parla di circa 5 euro al mese e alcune volte con condizioni pay-per-email.

4. Applicazioni

Per quelli di voi che utilizzano sistemi di gestione dei contenuti, probabilmente sarà necessario acquistare alcune integrazioni di applicazioni premium per aggiungere funzioni personalizzate al proprio sito.

I prezzi per queste applicazioni possono variare, ma in quasi tutti i casi comportano un canone mensile invece di essere un acquisto una tantum come ad esempio alcuni dei più famosi CMS per ecommerce.

5. Assistenza tecnica

Se il tuo sito web viene violato o si arresta in modo anomalo, hai le competenze tecniche per risolvere il problema? In caso contrario, probabilmente dovrai pagare un esperto di tanto in tanto per aiutarti a uscire da situazioni difficili.

L’assistenza tecnica viene solitamente fatturata ogni ora e può costare 60 euro l’ora o più.

6. Marketing

A che serve un sito web se nessuno lo visita?

Per guadagnare traffico online, dovrai investire in annunci a pagamento, marketing organico e altro ancora. Questi investimenti variano notevolmente in termini di costi.

7. Produzione di contenuti

Se non crei da solo i tuoi contenuti per avere rilevanza e specificità allora probabilmente dovrai coinvolgere dei copywriter nel tempo per mantenere il tuo sito pertinente e sempre con contenuti aggiornati.

Preparati per i costi di manutenzione del sito web

In molti hanno rinunciato ad avere un manutenzione periodica del sito Web solo perchè possono permettersi tutte le spese necessarie per la gestione di un sito di successo.

Personalmente offro, proprio per questo, un servizio di gestione web a prezzo basso, bloccato e fisso proprio per aiutare le azienda a gestire in modo agevole il loro lavoro online.
Resta curioso, impara il più possibile e non dimenicarti di investire NEL TUO successo!
Vuoi migliorare le tue perfomance online?
Iscriviti alla newsletter settimanale!
Per te una guida gratuita per riconoscere, evitare e rimediare ai 3 comuni, ma fatali errori, che ogni imprenditore fa commettere alla propria azienda online.
Potrebbe interessarti anche
Trucchi Web
Come scrivere una newsletter più stimolante che non finisca in spam

Immagina di attirare innumerevoli utenti online sul tuo sito web e trasformarli in clienti paganti più e più volte. Come fare?

Attraverso l’utilizzo di sistemi di email marketing. Nutrendo i tuoi potenziali clienti e già clienti di informazioni preziose senza essere troppo appiccicoso.

Come fare nel concreto? Inzia a leggere e lo scoprirai!

Trucchi Web
SEO di base: la guida completa per principianti

In questi giorni, le aziende stanno spendendo una fortuna per l’ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO). Si parla di un importo pari a 80 miliardi di dollari entro la fine del 2020.

Chiaramente, la SEO gioca un ruolo importante nell’aiutare le aziende a crescere e ad attirare nuovi clienti. Soprattutto in ambito locale e torritoriale.

Se non sai da dove cominciare allora sei nel posto giusto. Continua a leggere per trovare trucchi e conisgli per principianti per migliorare la tua seo di base.

Vuoi far decollare il tuo business?
Parlami del tuo progetto!